About Me

Il primo ricordo sono le mie piccole mani di bambino che accarezzano i tasti di una macchina che mi sembrava allora enorme. 

Fotografare è raccogliere immagini della memoria, frammenti da conservare, ricordi del passato e del presente che diventeranno futuro, che ci accompagneranno per il resto della vita. 

Non ero ancora un ragazzo quando mi impossessai della mia prima reflex, sottraendo dall’armadio di mia madre la sua Nikon FE2 e nemmeno 13 anni quando riuscii a vendere il mio primo servizio fotografico fu poco prima di iniziare il percorso formativo con il maestro M. Mazzera.

Da allora alcune cose sono cambiate: ho avuto la possibilità e la fortuna di vivere in diversi paesi, di vedere le mie foto esposte in sale e mostre di numerose città europee. Altri scatti sono stati pubblicati su riviste e siti di rilevanza e risonanza nazionale. 

Nel frattempo mi sono definitivamente convertito al digitale, alla Canon ed al full frame. Ho lasciato  paesaggi e architettura contemporanea dedicandomi principalmente ai ritratti. Adoro la strett art e mi diverto tanto con l’Action Camera 10 Mp. 

E ho smesso con i colori: solo bianco e nero, solo nero e bianco. Senza sfumature di grigio, senza compromessi. Non c’è mezzo, non c’è mediazione, non c’è ricerca di verità. La verità là è e là resta, possiamo solo accettarla e guardarla.

Cerco la profondità, voglio l’umanità e trovo la sincerità

Altro invece non è cambiato da allora: non la mia passione, non la mia dedizione, non la mia inesauribile voglia di fotografare. 

Ancora esco, ora come allora, le dita sempre pronte sui tasti della macchina…

Nel mio continuo girovagare ho trovato  riparo a Göteborg dove ho aperto uno studio dedicato alla ritrattistica, newborn, pregnant, kids etc. Venitemi a trovare a Photomaestri Studio.